Assegno di ricerca CIMeC, Center for Mind/Brain Sciences, Università di Trento

Sarà a breve disponibile un assegno di ricerca per un ricercatore/trice post-doc per collaborare ad un progetto sulla stimolazione cerebrale non invasiva applicata alla riabilitazione della Malattia di Alzheimer, sotto la supervisione di Carlo Miniussi presso il gruppo Cognition Neurostimulation & Connectivity https://www.cimec.unitn.it/en/CoNeCo
L'obiettivo generale del progetto è valutare l'efficacia clinica, cognitiva e funzionale del trattamento di stimolazione magnetica transcranica associata con la riabilitazione cognitiva. Il ruolo del collaboratore di ricerca sarà di implementare, verificare e condurre il progetto di ricerca che prevede la gestione del protocollo di riabilitazione, le valutazioni neuropsicologiche e neurofisiologiche.
Il contratto iniziale è per 12 mesi, ma sarà esplorata la possibilità di estensione.
Lo stipendio netto sarà tra 1500 e 1800 Euro/mese.
I/Le candidati/e devono dimostrare di possedere una buona esperienza di ricerca (documentata da pubblicazione di articoli scientifici). I/Le candidati/e ideali possiedono: articoli già pubblicati o sottomessi per la pubblicazione su riviste scientifiche internazionali peer-review; una buona competenza nell’ambito delle procedure di neuropsicologia clinica; competenze metodologiche in ambito TMS e di EEG. Data la popolazione di soggetti, è inoltre necessario essere fluenti nella lingua italiana.