Verbale della commissione premi AIP 2008

La commissione premi AIP 2008, composta da Maria Antonella Brandimonte, Cristina Cacciari, Fabio Paglieri e Claudio Tonzar (quest’ultimo solo per i premi AIP – Ordine degli Psicologi), ha proceduto nel seguente modo: abbiamo ricevuto 13 abstract per il premio AIP, 4 per il premio AIP – Luigia Camaioni e 5 per il premio AIP – Ordine. Sulla base del punteggio assegnato da due commissari ad ogni abstract, è stata redatta una short list di candidati e candidate cui è stato chiesto l’invio della tesi di dottorato nella sua forma integrale. I dettagli di tale procedura sono forniti nel seguito.

Gli abstract ricevuti per i vari premi sono stati i seguenti.

Per il premio AIP:
-        Agrillo, Christian: La cognizione numerica negli animali: il teleosteo Gambusia holbrooki come modello sperimentale.
-        Baglioni, Chiara: The role of emotional arousal in insomnia.
-        Bianchin, Marta: From emotion to decision: Role played by the Prefrontal Cortex.
-        Bracco, Giulia: Representation and processing of orthographic verbal forms in Italian: From written word recognition to semantic activation.
-        Castellano, Rosetta: La coppia nella transizione alla genitorialità: il ruolo dei modelli d’attaccamento.
-        Ciccola, Alessia: Neural correlates of prospective memory.
-        De Bernart, Diletta: Stabilità e innovazione rappresentativa: componenti evolutive, cognitive ed educative dello sviluppo grafo-pittorico infantile.
-        Dimitrova, Radosveta: The immigrant child: Psychological and socio-cultural adjustment to the Italian host culture.
-        Kuefner, Dana: The development of perceptual organization in infancy: An eye-tracking study of illusory contour perception in 4- and 6-month-old infants.
-        Lanciano, Tiziana: Individual and social aspects of autobiographical memory: The case of flashbulb memory.
-        Latrofa, Marcella: When “I” becomes one of “us”: Cognitive and motivational underpinnings of the self-stereotyping process in minority status groups.
-        Lunardelli, Alberta: Praxic and executive components in tool use learning:The role of imitation.
-        Valsecchi, Matteo: Microsaccades as a new tool for investigating the brain’s response to oddball stimuli.

Per il premio AIP – Luigia Camaioni:
-        De Bernart, Diletta: Stabilità e innovazione rappresentativa: componenti evolutive, cognitive ed educative dello sviluppo grafo-pittorico infantile.
-        Del Giudice, Marco: Le origini della competenza sociale: Stili di attaccamento e comprensione delle emozioni in età scolare.
-        Di Giunta, Laura: Developmental trajectories of physical aggression from late childhood to adolescence.
-        Garito, Maria Concetta: Lo sviluppo della comunicazione madre-bambino nell’attività condivisa da 10 a 24 mesi.

Per il premio AIP – Ordine degli Psicologi:
-        Capone, Vincenza: L’efficacia comunicativa nella professione medica ospedaliera. Un contributo alla definizione di nuovi strumenti nell’ottica socio-cognitiva.
-        Caravita, Simona: Analisi di processi socio-cognitivi ed affettivi e dello status sociometrico nel fenomeno del bullismo.
-        Chimienti, Vitantonio: Alterità e Identità. I fattori dis-integrativi della personalità nelle dipendenze patologiche.
-        Costantino, Elisabetta: Sviluppo infantile in condizioni di disagio sociale: ruolo dell’attaccamento e dell’intervento con video-feedback e discussione.
-        De Bernart, Diletta: Stabilità e innovazione rappresentativa: componenti evolutive, cognitive ed educative dello sviluppo grafo-pittorico infantile.

Ogni abstract è stato valutato da due commissari per i premi AIP e Luigia Camaioni, e da tre commissari per il premio AIP – Ordine. I lavori migliori sono stati ammessi alla seconda fase di valutazione, basata non più sugli abstract bensì sulle tesi di dottorato. Riportiamo di seguito i punteggi ottenuti nella prima fase (in 20esimi per i premi AIP e Camaioni, in 30esimi per il premio AIP – Ordine), suddivisi per premio e indicando in grassetto gli ammessi alla fase finale della valutazione.

 

Premio AIP
Bianchin
17
Bracco
17
Valsecchi
17
Ciccola
16,5
Kuefner
14,5
Lunardelli
14
Agrillo
13
Lanciano
12
De Bernart
12
Baglioni
11
Dimitrova
9,5
Castellano
8,5
Latrofa
4,5
Premio L. Camaioni
Garito
13
Del Giudice
12,5
De Bernart
12
Di Giunta
9
Premio AIP - Ordine
Caravita
20
De Bernart
18
Capone
18
Chimienti
16
Costantino
9

Sulla base della valutazione preliminare degli abstract, otto tesi sono state ammesse alla fase finale: tre per il premio AIP, due per il premio Camaioni, e tre per il premio AIP – Ordine. Ogni tesi è stata valutata da due commissari. I punteggi finali assegnati, espressi in 30esimi, sono i seguenti:

 

Premio AIP
Valsecchi
28/30
Bracco
26/30
Bianchin
25/30
Premio L. Camaioni
Del Giudice
22/30
Garito
20/30
Premio AIP - Ordine
Caravita
23/30
Capone
22/30
De Bernart
18/30

Sulla base di tali valutazioni, la commissione ha stabilito i seguenti vincitori.

Vince il premio AIP il dr. Matteo Valsecchi, Università degli Studi di Trento, con la tesi “Microsaccades as a new tool for investigating the brain’s response to oddball stimuli”.

Vince il premio AIP – Luigia Camaioni il dr. Marco Del Giudice, Università degli Studi di Torino , con la tesi “Le origini della competenza sociale: Stili di attaccamento e comprensione delle emozioni in età scolare”.

Vincono i premi AIP – Ordine degli Psicologi, la dr.ssa Simona Caravita, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano , con la tesi “Analisi di processi socio-cognitivi ed affettivi e dello status sociometrico nel fenomeno del bullismo”, e la dott.ssa Vincenza Capone, Università degli Studi di Napoli, Federico II , con la tesi “L’efficacia comunicativa nella professione medica ospedaliera. Un contributo alla definizione di nuovi strumenti nell’ottica socio-cognitiva”.

Maria Antonella Brandimonte
Cristina Cacciari
Fabio Paglieri
Claudio Tonzar

23 marzo 2009