Storia e finalità

29 Luglio 2008 Psicologia clinica,

La Sezione di Psicologia Clinica e Dinamica, approvata dall’Assemblea Nazionale AIP nel settembre del 1997, si è costituita nell’Aprile del 1998 con l’obiettivo di svolgere un ruolo propositivo per la ricerca in Psicologia Clinica e in Psicologia Dinamica nell’ambito accademico, degli enti di ricerca, degli organismi e delle associazioni affini.

La Sezione ha lo scopo di promuovere iniziative scientifiche e formative in ambito nazionale e internazionale, favorendo forme di coordinamento tra gli studiosi sulle tematiche della salute, del disagio, della psicopatologia (individuale, gruppale e sociale) considerando gli aspetti teorici, le applicazioni cliniche, le competenze relative ai metodi e alle tecniche che caratterizzano gli studi in quest'area di ricerca.

La Sezione si impegna nella diffusione delle conoscenze e dell'aggiornamento scientifico, mediante l'organizzazione di congressi, seminari, workshop, summer school, che valorizzino la pluralità di approcci teorici e metodologici, avendo a cuore soprattutto la formazione dei giovani, attraverso premi e contributi di partecipazione a convegni nazionali e internazionali

Un ulteriore compito della Sezione riguarda l'approfondimento degli aspetti generali e dei problemi attinenti l'insegnamento della Psicologia Clinica e Dinamica, la definizione ed estensione dei suoi contenuti e la sua collocazione istituzionale.

La Sezione è una delle più numerose all’interno dell’AIP: ne fanno parte un numero sempre più crescente di giovani ricercatori che appartengono in particolare al settore scientifico-disciplinare PSI-08 (Psicologia Clinica) e PSI/07 (Psicologia Dinamica), e altri ricercatori che si occupano di questo campo della psicologia in Enti o Istituzioni scientifiche.