Scuola AIP in “Metodologia delle Neuroscienze e Imaging” - Chieti 23-27 aprile 2012

La sezione di Psicologia Sperimentale organizza una scuola di “Metodologia delle Neuroscienze e Imaging”, rivolta a giovani studiosi interessati alle basi fisiche, ai principi metodologici e d’uso di alcune delle principali tecnologie usate nelle neuroscienze cognitive. La scuola avrà luogo presso il Campus dell’Università di Chieti, Dipartimento di Neuroscienze e Imaging (Istituto di Tecnologie Avanzate Biomediche), dal 23 al 27 aprile 2012. La scuola è organizzata da Carlo Umiltà e Luca Tommasi.
                                                  
La scuola si propone di fornire una formazione full immersion teorica e pratica su alcune tecnologie neuroscientifiche e di imaging rilevanti per la ricerca psicologica. Verranno illustrate le tecniche di risonanza magnetica funzionale (fMRI), la magnetoencefalografia (MEG), la spettroscopia nel vicino infrarosso (NIRS), nonchè la stimolazione transcranica magnetica (TMS).
Per ciascuna tecnica verranno presentati i seguenti aspetti teorici:
 
-        principi fisici/biofisici di funzionamento
-        potenzialità e limiti nella ricerca psicologica
-        logica del disegno sperimentale e principali approcci metodologici
-        linee guida procedurali e di sicurezza per la raccolta dei dati
-        metodi di visualizzazione e di analisi dei dati
-        approcci di integrazione tra tecniche
 
Relativamente a ciascuna tecnica è prevista la partecipazione a un’esperienza pratica guidata da tutor presso i laboratori del Dipartimento. Verranno realizzate misurazioni di prova con disegni sperimentali ad hoc discussi in classe e sarà dato ampio spazio alla discussione informale e alle domande.  
 
La quota di iscrizione è stabilita in 500 €, ed è comprensiva di 6 pernottamenti in camera doppia (per la camera doppia uso singola è previsto un supplemento di 100 €) presso il “Villaggio Universitario” (struttura ricettiva raggiungibile in pochi minuti dal Dipartimento), pranzi presso un bar-ristorante dell’Università, una cena sociale, materiali didattici, accesso WiFi. La quota di iscrizione senza pernottamenti è di 350 €.
Il 25 aprile è previsto lo svolgimento di attività didattica affiancata da escursione (e pranzo sociale) in un borgo del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, con andata e ritorno in pullman da Chieti.
 
È previsto un numero massimo di 16 partecipanti. Le domande di iscrizione dovranno essere compilate sul modulo allegato ed inviate entro il 5 aprile a: luca.tommasi@unich.it. Alla domanda dovrà essere allegato il curriculum formativo e scientifico e una lettera di motivazione.
 
Verranno valutati come titolo preferenziale l’associazione o l’affiliazione all’Associazione Italiana di Psicologia (con priorità per la Sezione di Psicologia Sperimentale), seguendo il seguente ordine:
 
1.      ricercatori (di età non superiore ai 35 anni);
2.      assegnisti e post-doc;
3.      dottorandi;
4.      laureati magistrali, o titolo equipollente.
 
Ai fini della composizione della graduatoria, a parità di altre condizioni, verranno adottati criteri utili a rappresentare in maniera equilibrata il genere e la provenienza geografica. A parità di altri criteri sarà fatta valere la data di invio della domanda. I candidati selezionati dovranno provvedere al pagamento della quota di iscrizione entro quindici giorni dalla notifica dell’accettazione. In caso di rinuncia successiva, la quota non sarà rimborsata, a meno che il posto non venga coperto da altra persona originariamente esclusa dalla graduatoria.