In ricordo di Anna Arfelli Galli

05 Maggio 2019 Obituary,
 
L'1 maggio è mancata Anna Arfelli Galli, professoressa emerita di Psicologia dello sviluppo e dell'educazione all’Università di Macerata.
Nata a Ravenna nel 1933, aveva studiato medicina e psicologia clinica all'Università di Bologna, dove ha familiarizzato con la teoria della Gestalt attraverso il suo insegnante Renzo Canestrari. 
Apparteneva - insieme al marito Giuseppe Galli - alla "Scuola di Bologna" della psicologia della Gestalt italiana. La sua formazione clinica comprendeva anche una formazione terapeutica di gruppo con gli analisti Alice von Platen e Augusto Ricciardi e con lo psicanalista Giampaolo Lai.
La psicologia dello sviluppo e la formazione degli insegnanti sono stati due punti focali delle sue attività di insegnamento e ricerca. Dal 1971, Anna Arfelli Galli ha insegnato Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell'educazione all'Università di Macerata, prima come professoressa incaricata, dal 1991 al 2003 come professore ordinario. Dopo il suo ritiro nel 2003, è stata direttrice del Centro di ricerca “Psicologia dello sviluppo e dell'educazione” dell'Università di Macerata fino alla fine del 2012. 
Le sue pubblicazioni recenti si occupano principalmente della ricerca psicologica evolutiva della teoria della Gestalt. Nel 2013 è stata nominata membro onorario della International Society for Gestalt Theory.
Di recente ci aveva inviato alcune foto di documentazione sulla psicologia a Macerata (in una di esse è presente insieme al marito Giuseppe Galli ed a Wolfgang Metzger).
Stava preparando un articolo storico sulla psicologia a Macerata per la pagina di storia del sito AIP, insieme alla prof. Alessandra Fermani che lo completerà e lo invierà anche in ricordo della collega scomparsa.