Newsletter  AIP - Associazione Italiana di Psicologia N. 12 - 2019

24 Dicembre 2019 newsletter,

INDICE

Care socie, cari soci,
come già lo scorso anno questa newsletter conclusiva del 2019 viene inviata in anticipo rispetto al consueto fine mese, in modo da consentire di trasmettervi gli auguri per le ormai imminenti festività.
Per non tradire questo clima pre-festivo non mi dilungherò molto sulle questioni che dovremo riprendere al nuovo anno: dibattito sulla prossima VQR; pubblicazione degli special issues 2019 e programmazione di quelli per il 2020; collaborazione con altre istituzioni e associazioni; rideterminazione della nostra presenza nella federazione europea tramite l’INPA.
Mi limito a ricordare che dicembre ha visto il rinnovo dei Comitati Esecutivi delle sezioni, i cui esiti sono pubblicati nel sito. Come ho scritto in un messaggio di benvenuto sia a chi è stato riconfermato sia ai neo-eletti (16 su 25), mi auguro che il lavoro degli esecutivi continui ad essere attivo e proficuo, come è stato in passato, ragion per cui ringrazio caldamente gli ‘uscenti’. Un particolare saluto augurale va agli affiliati che da quest’anno entrano strutturalmente negli organi gestionali della nostra Associazione. L'AIP ha bisogno di persone valide e volenterose che mettono le loro capacità e il loro tempo al servizio della comunità di associati, e della psicologia italiana nel suo complesso.
Auguro ai soci (tutti ‘differentemente giovani’…) di trascorrere in modo sereno le festività e di vivere proficuamente, sul piano personale e su quello professionale, il prossimo anno che ci attende.
S.D.


I rinnovi o le nuove iscrizioni per il 2020 saranno possibili a partire da Gennaio e secondo le modalità che verranno indicate nel sito, dopo averle concordate con la società che dal prossimo anno gestirà la parte amministrativa della nostra Associazione. 

Dalla sezione Psicologia Clinica e Dinamica
Dalla sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione
  • Sono stati pubblicati gli atti del simposio PSYCHOBIT 2019 – coordinato con il congresso AIP della sezione tenuto a Napoli in settembre. Il link è nelle Segnalazioni in fondo alla Newsletter.
  • Pure nelle Segnalazioni si trova il bando (già da tempo pubblicizzato nel sito) per un assegno di ricerca di settore sviluppo ed educazione, scadenza 27 dicembre.
Dalla Sezione di Psicologia per le Organizzazioni
  • Il Comitato Organizzativo del Congresso 2019, sentito il Comitato Esecutivo della Sezione di Psicologia per le Organizzazioni dell'Associazione Italiana di Psicologia (AIP), è lieto di annunciare la preparazione di uno Special Issue della rivista Electronic Journal of Applied Statistical Analysis (EJASA, rivista open access indicizzata in Scopus e Thomson Reuters Web of Science Core Collection - Emerging Sources Citation Index, Q2) ispirato alle tematiche del XVII Congresso Nazionale della Sezione di Psicologia per le Organizzazioni - Lecce 26-27-28 Settembre 2019 - ed inerente il tema healthy workplaces. La deadline per l’invio è il 31 gennaio 2020. I lavori saranno sottoposti ad una two-round peer-review e lo special issue sarà pubblicato nel novembre 2020.
Dalla sezione di Psicologia Sociale
Dalla sezione Psicologia Sperimentale
Convegni e altre iniziative
  • Il Dipartimento di studi umanistici, lettere, beni culturali e scienze della formazione dell’Università di Foggia, organizza nella sede di via Arpi 155/176 per il 27-28 febbraio 2020 un congresso sul tema “Metodi e applicazioni della sperimentazione psicologica. Aspetti storici ed epistemologici e rilevanza sociale”. Si prevedono comunicazioni orali, simposi, tavole rotonde. È prevista la pubblicazione degli Atti. Invio proposta abstract (150-200 parole) entro il 31 gennaio 2020 all’indirizzo luigi.traetta@unifg.it
Dalla Commissione Etica

  • Commissione/tavolo tecnico sulle linee guida infertilità in collaborazione con GIMBE (Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze). La delegata Lavinia Barone comunica che la commissione ha iniziato i lavori a luglio 2019 e il documento finale è atteso per fine 2019 (dicembre). GIMBE ha richiesto che le associazioni presenti alla prima riunione (tra cui AIP) partecipino in collaborazione con gli esperti invitati e in fase finale come valutazione esterna sul documento costruito sull'adattamento delle linee guida.
  • Il Ministero della Difesa ha dato notizia del primo Master annuale in Psicologia militare che partirà nel 2020 in collaborazione tra l’Università di Roma “La Sapienza” e l’Ispettorato Generale della Sanità Militare. Iscrizioni entro il 15 gennaio 2020. Programma

EFPA
Congressi internazionali/

  • Adunanza del 17, 18 e 19 dicembre 2019 con i documenti approvati nella seduta, riguardanti la legge di Bilancio 2020 e le linee guida VQR.
    Su quest’ultimo punto,  pur giudicando favorevolmente il fatto che le linee guida prefigurino una VQR che meno si presta ad essere utilizzata per scopi diversi dalla valutazione delle strutture nel loro complesso, il CUN esprime tuttavia alcune riserve e preoccupazioni. Dal punto di vista del metodo, l’assenza di confronto con gli attori del sistema universitario e i loro rappresentanti nella stesura del DM. Per quanto riguarda i contenuti, il CUN sottolinea che una applicazione puntuale e stringente delle norme sull’open access potrebbe condizionare indebitamente la selezione dei prodotti della ricerca che dovrebbe essere ispirata esclusivamente a criteri qualitativi. Similmente, la norma sugli “autori multipli”, se venisse applicata ad aree non omogenee dal punto di vista delle caratteristiche di pubblicazione, introdurrebbe distorsioni nella selezione dei prodotti della ricerca e limiterebbe in prospettiva la futura la ricerca multidisciplinare e lo sviluppo di collaborazioni. Il CUN rimarca anche che i requisiti per la selezione dei GEV appaiono eccessivamente bassi e insufficienti a garantire l’elevata qualificazione richiesta. Per quanto concerne la terza missione, il Consiglio ritiene indispensabile la definizione condivisa del concetto di terza missione e di criteri espliciti di valutazione delle attività. Infine, il CUN chiede che, analogamente a quanto già avvenuto nei precedenti esercizi della VQR, sia prevista una fase di consultazione sulla proposta del bando ANVUR prima della sua emanazione.
Il 18 dicembre, nella Sala Aldo Moro, presso il MIUR, si è tenuto un convegno dedicato ai quarant’anni di attività del CUN. Il convegno è stato l’occasione per analizzare il ruolo consultivo e propositivo sino ad oggi svolto dal CUN e riflettere su linee strategiche per il futuro.
CUN su reclutamento
Una recente proposta CUN mira a riformare il reclutamento universitario. Si propone di introdurre la figura del “Ricercatore post-Dottorato”, priva di obblighi di didattica e con una rinnovabilità per un massimo totale di sei anni (dei quali non più di tre nella stessa sede), alla quale seguirebbe la figura di tenure-track, denominata “Professore Junior”, con accesso alla seconda fascia di docenza dopo ulteriori tre anni (prorogabili a cinque) a seguito di conseguimento dell’ASN.
Nella apposita pagina del sito sono archiviati tutti i resoconti e link ai documenti CUN, inclusi quelli da noi inviati.

  • Proceedings of PSYCHOBIT 2019 -First Symposium on Psychology-Based Technologies (co-located with XXXII National Congress of Italian Association of Psychology - Development and Education section AIP 2019) - Naples, Italy, 25-26 September, 2019 - Edited by Orazio Miglino & Michela Ponticorvo: download from  http://ceur-ws.org/Vol-2524/
  • Bando per assegno di ricerca Università di Ferrara -  ssd M-PSI/04 - Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell’educazione. Referente scientifico: prof. Marco Dondi. Oggetto della ricerca: Micro-analisi del comportamento facciale e posturale nelle primissime fasi dello sviluppo. Il progetto prevede l’acquisizione della certificazione per l’utilizzo del FACS (Facial Action Coding System) e l’utilizzo del Baby FACS nello studio del comportamento perinatale. Accesso al Bando - Scadenza: 27 dicembre 2019.
  • Miur: programmazione triennale
    Il Ministero dell’istruzione e dell’Università  ha ritirato la precedente versione del Decreto sulla programmazione triennale e ne ha pubblicato una nuova versione in data 20 novembre 2019.
  • Proposte di legge su dottorato e reclutamento
    La Commissione Cultura della Camera l’11 dicembre ha deciso di abbinare la proposta di Legge 2218 del PD  a quella del M5S, seppur notevolmente diversa. Tra questi due gruppi parlamentari è stato raggiunto l’accordo di non trattare in questa fase norme riguardanti l'articolazione e gli avanzamenti della docenza, limitandosi al momento solo alle norme riguardanti il dottorato e il reclutamento in ruolo.
    http://documenti.camera.it/leg18/pdl/pdf/leg.18.pdl.camera.2218.18PDL0082490.pdf
  • Articolo sulla figura del ricercatore a t.d.
    Un recente articolo fa il punto, anche con dati quantitativi aggiornati, sulla figura del Ricercatore universitario a Tempo Determinato (RTD).
  • Legge di bilancio: Corsi di studi “di genere”
    La legge di bilancio in corso di approvazione in parlamento prevede che “Al fine di promuovere l’educazione alle differenze di genere quale metodo privilegiato per la realizzazione dei princìpi di eguaglianza e di piena cittadinanza nella realtà sociale contemporanea, le università provvedono a inserire nella propria offerta formativa corsi di studi di genere o a potenziare i corsi di studi di genere già esistenti”. A tal fine il Fondo per il finanziamento ordinario delle università è incrementato di 1 milione di euro annui a decorrere dall’anno 2020. Le risorse saranno ripartite tra le università con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, da adottare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di bilancio.
  • Legge di bilancio: previsione FFO 2021-2027
    Il Fondo di finanziamento ordinario per l’Università è rifinanziato per 5 milioni di euro nell’anno 2021, 15 milioni di euro nell’anno 2022, 25 milioni di euro nell’anno 2023, 26 milioni di euro nell’anno 2024, 25 milioni di euro per ciascuno degli anni 2025 e 2026 e 46 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2027.
  • VQR e open access: ulteriore precisazione del Ministero
    Il Miur ha ribadito in una lettera alla CRUI e ai Rettori quanto aveva già risposto alla richiesta dei presidenti delle associazioni di area 11: il bando VQR non conterrà alcun obbligo inerente all’accesso aperto a priori dei prodotti da presentare. Si precisa che “per i prodotti sotto embargo la valutazione è comunque prevista, mediante la trasmissione ad ANVUR con le modalità seguite nei precedenti esercizi di valutazione, ossia senza renderli pubblici”.
  • Miur: Nominato il nuovo Capo dipartimento
    Il Consiglio dei Ministri del 5 dicembre 2019, su proposta del Ministro Fioramonti, ha approvato il conferimento dell’incarico di Capo del Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca del Ministero al prof. Fulvio Esposito.
 
Sui temi trattati in questa newsletter, e altri che si aggiungeranno nei prossimi giorni, segui gli aggiornamenti nelle apposite sezioni del Sito.
Newsletter n. 12 - 24.12.2019