Newsletter  AIP - Associazione Italiana di Psicologia N. 7 - 2019

01 Agosto 2019 newsletter,

INDICE
 
Cari soci, care socie,

in apertura di questa newsletter estiva i tradizionali auguri di buone vacanze, spero rilassanti e rigeneranti. Di seguito alcuni spunti di riflessione da considerare, se vorrete, sotto l’ombrellone o passeggiando per le montagne o dovunque trascorrete le vostre ferie.
 
Nelle settimane scorse i media ci hanno offerto due visioni diverse, contrastanti, della psicologia: critica e delegittimazione delle procedure psicologiche emerse dai fatti – oggettivamente gravi, se provati – riguardanti la diagnosi e gestione di presunti abusi e di conseguenti affidi; entusiastica adesione agli strumenti diagnostici psicologici nelle proposte di inserire i test di personalità nella selezione dei magistrati.
Attacco indiscriminato, altrettanto indiscriminata fiducia verso la psicologia. In entrambi i casi ignorando i precisi limiti che la nostra scienza riconosce alle proprie metodologie e tecniche e i rischi di possibili usi impropri.
 
Per rispondere sul primo argomento il gruppo di psicologia giuridica attivo nell’AIP produrrà (come in precedenza per il disegno di legge Pillon) un documento che faccia il punto sull’argomento in termini scientifici per proporlo poi ai media.
Sul secondo tema, in risposta alla richiesta di un magistrato referente della formazione presso il CSM, ho scritto un breve articolo sull’uso dei test per la selezione che è stato pubblicato nella rivista online Giustizia Insieme (mi spiace per l’incongrua immagine di sfondo inserita dai redattori…)
 
Allo scopo di far sentire in modo sistematico e meno estemporaneo la nostra voce su temi rilevanti per la ricerca psicologica, ma anche per l’accademia e la società, il direttivo sta promuovendo un’attività di “editoria convenzionata”  (questo termine presuntuoso è mio…) di cui si dà conto poco più avanti in questa newsletter. Lo scopo è di coinvolgere le Sezioni e tramite esse tutti i soci nel tentativo di contrastare l’uso mediatico di concetti e termini psicologici spesso impropriamente volti a supportare fini diversi da quelli della scienza.
Riuscire sembra un’utopia, ma tentare è un dovere.

S.D.


RINNOVO ISCRIZIONI
Il rinnovo o la nuova iscrizione per il 2019 è possibile, previo login, nel sito: https://www.aipass.org/quotaassociativa. Ricordiamo che, in base alle modifiche di regolamento approvate in Assemblea, i soci affiliati possono iscriversi a più sezioni, come gli ordinari.
L’iscrizione consente, oltre la partecipazione ai congressi in qualità di soci, la votazione di ordinari e affiliati per i CE di sezione che avverrà a fine anno.

Come più volte ricordato in precedenti comunicazioni, il direttivo ha discusso a lungo sulla questione degli abbonamenti alle riviste da offrire in omaggio ai soci. In realtà solo una piccola parte degli iscritti opzionavano le riviste: sono stati richiesti l'anno scorso abbonamenti da meno di 200 su circa 1000 soci; e peraltro non tutti tra quelli che facevano richiesta poi la ricevevano effettivamente, sia per disguidi tecnici ma anche perché gli abbonamenti si attivavano al pagamento della quota (spesso a fine anno) e prevedevano l'anno solare in corso, con i numeri che spesso escono in ritardo rispetto all'anno di edizione formale... complicazioni difficilmente risolvibili.
Al di là delle ragioni tecniche, per approfondire quelle sostanziali è stato promosso un sondaggio - pubblicizzato sul sito e nella newsletter - con un questionario obbligatorio tra i soci che man mano accedevano al sito per l’iscrizione nei primi mesi del 2019, e la motivazione prevalente (oltre il 54%) tra chi non opzionava l’abbonamento è stata "Le riviste le ho già nella istituzione in cui lavoro"
Di fatto, le somme stanziate per riviste sono sempre rimaste in gran parte in cassa, e questo non è corretto per una associazione come la nostra.
Anziché procedere alla chiusura definitiva della operazione riviste, il direttivo ha deliberato già nella riunione pre-assembleare di marzo una mediazione: stanziare la stessa cifra dedicata nel passato agli abbonamenti per produrre come AIP nuclei monotematici sulle riviste indicizzate (le stesse che venivano proposte in abbonamento). La somma in bilancio è di 13000 Euro, circa 13 euro per socio, ma si potrà aumentare negli anni successivi, se l'operazione proposta sarà efficace.
Si tratterà di nuclei su temi rilevanti per tutte le Sezioni, proposti ogni anno dal direttivo, con contributi dei soci AIP prodotti a seguito di apposite call da parte dei direttivi di sezione o desunti dalle presentazioni ai congressi.
Le procedure per queste pubblicazioni sono state approvate nel direttivo telematico di fine luglio; gli esecutivi di sezione cui l’esecuzione è stata delegata le discuteranno e diffonderanno a breve, e verranno presentate a tutti i soci nelle assemblee di sezione.
Si inizierà a sperimentare la procedura con le due riviste che erano più scelte dai soci che le chiedevano: GIP e Ricerche di Psicologia, rispettivamente degli editori Mulino e Angeli. Una volta messo a punto il meccanismo, nei prossimi anni potremo chiamare in causa a rotazione le altre riviste indicizzate pubblicate da case editrici italiane.
Se questa attività editoriale appoggiata a riviste italiane indicizzate funzionerà, si potranno prevedere anche tre-quattro nuclei per anno, sempre che i temi e i contenuti ci siano ai livelli scientifici adeguati, coinvolgendo ampiamente le Sezioni e tutti i soci.
Le somme stanziate, da suddividere di volta in volta in base al numero di pagine impegnate, serviranno non tanto a “finanziare” gli editori, ma ad auto-finanziare la diffusione di ciò che scientificamente l’AIP produrrà, inviandolo non solo a tutti i soci (in regola con le quote, s’intende) ma anche all'esterno: altre associazioni, possibili luoghi di recensione, ambienti culturali e politici da sensibilizzare, ecc. Le somme usate per questa divulgazione di contenuti scientifici, prodotti su temi rilevanti per l’accademia e per la società italiana, potranno costituire un utile investimento per la visibilità e la rilevanza sociale della nostra Associazione.

DALLE SEZIONI E GRUPPI DI LAVORO
(per i bandi di premi connessi ai congressi vedi l’apposita sezione della newsletter)

Dalla sezione Psicologia Clinica e Dinamica

Dalla sezione di Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione
Dalla Sezione di Psicologia per le Organizzazioni
  • Scuola metodologica internazionale
    Dal 1 al 5 luglio 2019 si è tenuta presso la sede staccata dell'Università di Verona ad Alba di Canazei (BZ) la scuola metodologica internazionale "Multilevel Analysis of Diary Data" organizzata dalla nostra sezione in collaborazione con il Laboratorio APsyM (Applied Psychology Measurement Lab) e il corso di dottorato in Scienze Umane dell'Università di Verona e con il co-finanziamento di AIP. Hanno partecipato 24 studiosi provenienti da 10 atenei ed enti di ricerca italiani e stranieri. 
  • Congresso di sezione: Lecce, dal 26 al 28 settembre 2019
    "Il futuro del lavoro, il lavoro del futuro: la psicologia per innovare, trasformare e crescere nelle organizzazioni" L'avvio del Congresso è previsto giovedì 26 settembre 2019 alle ore 14:00. Dopo i saluti istituzionali ci sarà il Keynote della Prof.ssa Evangelia Demerouti  “A resource-driven approach to change and innovation in organizations”. A seguire avrà luogo lo young keynote della Dott.ssa Serena Barello (Università Cattolica Milano) dal titolo “Engagement in healthcare and participatory medicine: new scenarios and professional opportunities for organizational psychologists
  • Stanno per scadere anche le tariffe agevolate per iscriversi al congresso 2019: il termine è il 30 luglio. Si ricorda anche che i primi autori dei contributi devono iscriversi entro la medesima data per essere inseriti nel programma. scarica la locandina del congresso
  • Sono ancora aperti per qualche giorno i bandi per i premi associati al congresso di sezione 2019. La scadenza è il 30 luglio:
    1) Premio AIP per le organizzazioni: Tesi di Dottorato 2019
    2) Premio “Young Researcher Best WOP Paper - 2019” 
    3) Premio “Miglior contributo scientifico - 2019”
     vai alla pagina dei bandi associati al congresso
  • Proroga bando iniziative scientifiche 2019. La scadenza per l'invio delle proposte è prorogata al 1 settembre 2019 Vai alla pagina del bando
Dalla sezione di Psicologia Sociale
Dalla sezione Psicologia Sperimentale
  • Il programma del XV Congresso AIP Sezione Sperimentale - dal 18 al 20 Settembre 2019, Milano-San Raffaele è online.
    Il comitato esecutivo ha deciso di integrare il programma con un simposio ed una tavola rotonda dedicati a "La Valutazione in Psicologia" (e.g., ASN, AVA, VQR, PRIN) che chiuderanno i lavori congressuali nella giornata di venerdì. Rinnoviamo a tutti (in particolare a chi parteciperà senza presentare oralmente alcun contributo) l'invito a registrarsi utilizzando il form che trovate nella pagina web del congresso.
  • Dal 4 al 7 settembre si svolgerà a Padova la sesta European Student Conference on Behaviour & Cognition, rivolta in particolare a studenti di master e di dottorato che operano nell’ambito della psicologia del comportamento e della cognizione comparata.
Convegni e altre iniziative
  • Giornata di studi "Ri-leggendo Virginia Volterra" – Roma, CNR Piazzale Aldo Moro, 5 settembre 2019 - Programma
  • Summer School dell’International Centre for Health and Wellbeing Promotion.– Roma, 21-28 settembre 2019 – informazioni nel sito
  • Simposio "Open Science: Open Statistics & Open Your Eyes" – Cesena, Piazzale Aldo Moro 90, 30 settembre- 1 ottobre 2019 Registrazione - programma
  • Convegno “DriveFit e potenziamento neurocognitivo”. Riduzione dello stress, efficacia attentiva e controllo della distraibilità mediante interventi neuroscientifici - Milano, 3 Ottobre 2019, Università Cattolica del Sacro Cuore Largo Gemelli, 1 Milano Cripta Aula Magna – ore 9.00 -12.00 - Programma
  • International Conference “From Conflict and Hate to Healing and Hope: Psychological perspectives on Community and Wellness” - Napoli, 4-6 Ottobre 2019 – Università Federico II Complesso San Marcellino, Piazza San Marcellino 10 - Programma nel sito
  • XIX Congresso Nazionale della Società Italiana Orientamento (SIO) “Orientamento inclusivo e sostenibile: ricerche, strumenti, azioni” - 17-19 ottobre 2019, Università di Catania ed Enna Informazioni
  • IV Convegno Nazionale di Psicologia Giuridica “Verso una giustizia delle relazioni. Ambiti tradizionali e nuove frontiere della psicologia giuridica”.  Roma (Meeting center, Largo dello Scautismo, 1) 7-9 novembre 2019 - Informazioni sul sito del congresso - Programma
  • NEUROMI 2019 – “Food for brain: promoting health and preventing diseases” - Milano, 20-22 Novembre 2019 - informazioni - programma
SCUOLE DI METODOLOGIA
Ricordiamo il programma delle scuole estive che come ogni anno si terranno a Bertinoro:
  1. Gallucci, Il modello lineare generale, misto e generalizzato (2-7 settembre 2019)
Sono pubblicati nel sito il bando e il modulo di iscrizione


  • Convenzione con l’Università di Roma ‘Sapienza’ per la realizzazione di una Winter School dal titolo: “Evidence-Based Interventions (EBI). Social and Emotional Competence in Infancy and Childhood: Developing Inclusion”, da svolgersi presso il Dipartimento e la Facoltà di Medicina e Psicologia di “Sapienza” Università di Roma, nei giorni 14, 15 e 16 novembre 2019.
  • Linee guida infertilità. Si è riunito a Roma il 15 luglio e a Bologna il 24 luglio il tavolo di lavoro di esperti sulle linee guida relative alla “gestione clinica dell’infertilità”, promosso dalla Società Italiana della Riproduzione Umana-(SIRU) e recepita dal Dipartimento “Sistema Nazionale Linee Guida” dell’Istituto Superiore di Sanità, cui partecipiamo come AIP . Nella prima riunione, cui ha partecipato il dott. Carone in rappresentanza di Lavinia Barone impegnata all’estero, sono state definite alcune linee programmatiche del lavoro che sarà di adattamento delle linee guida internazionali già in uso, denominate NICE CG156, al contesto normativo e scientifico-culturale italiano.
  • Comitato tecnico alto potenziale intellettivo. Il MiUR  ha rinnovato  il Comitato Tecnico Nazionale per la tutela del diritto allo studio di alunni e studenti ad alto potenziale intellettivo. L’iniziativa scaturisce dalla constatazione che “dalle segnalazioni ricevute dalle scuole e alle comunicazioni scientifiche dei settori accademici di riferimento, emerge come fra la popolazione scolastica sia presente una rilevante percentuale (2-5%) di bambini ad alto potenziale intellettivo, definiti “Gifted children” in ambito internazionale”. Atteso che la complessità e la molteplicità degli aspetti relativi al diritto allo studio di alunni e studenti ad alto potenziale intellettivo necessitano di una sede di condivisione e di confronto propositivo degli interventi coerente con gli obiettivi di politica scolastica, viene ricostituito il Comitato con il compito di definire e diffondere linee guida nazionali condivise e promuovere iniziative funzionali alla tutela del diritto allo studio, della salute e del benessere all’interno della struttura scolastica degli alunni e studenti ad alto potenziale intellettivo. Il Comitato è coordinato dal Direttore Generale dell’ IdO - Istituto di Ortofonologia di Roma - Dr. Federico Bianchi di Castelbianco, e ne fanno parte tra gli altri il presidente del CNOP e quattro colleghi soci AIP: Margherita Lang dell’Università Bicocca di Milano,  Daniela Lucangeli dell’Università di Padova, Fabio Lucidi della ‘Sapienza’ di Roma, e Assunta Zanetti dell’Università di Pavia.
  • Consulta Società scientifiche accreditate Ministero Salute. Il CNOP ha promosso una Consulta delle Società Scientifiche in Ambito Psicologico iscritte nell’elenco ufficiale redatto a cura del Ministero della Salute ai sensi del DM 2 agosto 2017. La Consulta, insediata il 18 luglio, è composta da un rappresentante per ognuna delle società scientifiche che vorranno aderire, ed è coordinata dal dott. David Lazzari. L’obiettivo è avanzare delle proposte  anche sugli standard formativi per la psicologia necessari per qualificarla come professione sanitaria. Il CNOP intende organizzare entro il mese di ottobre 2019 un evento di presentazione della Consulta presso il Ministero della Salute. L’AIP è rappresentata nella Consulta dal vice-presidente Sergio Salvatore, che aggiornerà il direttivo sulle iniziative che verranno proposte.

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Congressi internazionali

  • Il 32° International Congress of Psychology (ICP),  si terrà a Praga nei giorni 19-24 Luglio 2020. Il tema generale è “Open Minds, Societies & World”. Deadline per le submissions: 1 Dicembre 2019. Informazioni sul sito: http://www.icp2020.com/
  • Il 17° European Congress of Psychology si svolgerà dal 6 al 9 Luglio 2021 a Ljubljana, in Slovenia. Deadline per invio degli abstracts: 15 Novembre 2020. Sito: https://www.ecp2021.eu/
  • L’International Congress of Applied Psychology terrà il suo congresso del ‘centenario’ dal 13 al 17 Dicembre 2020 a Cancun in Mexico. Deadline per le submissions: 31 marzo 2020 (Website).
  • Il successive 30th Congress of Applied Psychology si terrà a Beijing in Cina, 25-29 luglio 2022, organizzato dalla Chinese Psychological Society. (Website).
 News dall’EFPA
  • Nell’assemblea generale dell'EFPA tenuta a Mosca il 6-7 luglio si sono svolte le votazioni per il rinnovo del presidente e di alcuni dei componenti dell’esecutivo. Il nuovo presidente è il tedesco Christoph Steinebach che succede a Telmo Mourinho Baptista. Nell’EC non è stata rieletta Bruna Zani, per una serie di ragioni contingenti che il direttivo analizzerà accuratamente in autunno, per ridefinire alla luce di questo risultato la collaborazione sia con l’EFPA sia con l’INPA che ne è referente in Italia.
  • Gruppi di lavoro EFPA: si sono riuniti i Working Groups e gli Standing Committees; di questi lavori i nostri rappresentanti AIP – ancora in carica per il 2019 - daranno resoconto che verrà pubblicato nel sito. Il report di Paola Perucchini (Psychology of Education) è già pubblicato. Tutti i resoconti vengono pubblicati nella apposita pagina sulla internazionalizzazione.
  • Proposta di Psicologia dello Sport - nell'assemblea EFPA è stata discussa la proposta di un “Field of practice in sport psychology”: la proposta ha avuto il supporto della maggioranza dei delegati, ma dato che occorreva una maggioranza dei due terzi, non è stata approvata. La proposta per uno Specialist Certificate in Sport Psychology è stata invece approvata con una maggioranza di due terzi: nessun contrario e 4 astensioni. I sostenitori di questa proposta, incluso Marco Guicciardi per conto dell'AIP, che ha un gruppo di lavoro dedicato alla psicologia dello sport, potranno quindi continuare il loro lavoro preparatorio per la certificazione nell'autunno 2019 per proporlo alla prossima Assemblea generale.
Nella apposita pagina del sito sono archiviati tutti i resoconti e link ai documenti CUN, inclusi quelli da noi inviati.

SEGNALAZIONI

Proposte di legge sull’Università
Riguardo alle proposte di legge sull’Università e il reclutamento presentate in Parlamento, di cui si era data notizia nella precedente newsletter, si può trovare una analisi sul sito Roars. Vengono segnalate alcune incongruenze e carenze riguardanti sia i profili di illogicità di alcune procedure proposte, sia i rischi che esse siano esposte a contenziosi amministrativi che bloccherebbero tutto. Si auspica un dibattito informato sulla questione, in modo da evitare un ennesimo intervento burocratico sulla regolamentazione del sistema dell’università e della ricerca che non ne risolverebbe i problemi di fondo. Come segnalato dalla nostra rappresentante al CUN Chiara Berti, è stato depositato il 14 luglio al Senato (Atti Senato n. 1349) il Disegno di legge di delega per la semplificazione e la codificazione in materia di istruzione, Università e AFAM. Il DDL è integralmente riportato nel sito insieme alle relazioni preparatorie.

Applicazione delle ‘raccomandazioni’ ANAC
Continua la sequela di provvedimenti dei giudici amministrativi relativi ai concorsi universitari, oggetto di impugnativa e ricorsi. Il TAR Abruzzo (sede di Pescara) n. 87 del 2019 ha dichiarato precettive le ‘raccomandazioni’ del Piano Nazionale Anticorruzione , nella parte riferita all’Università, e le disposizioni ministeriali contenute nell’Atto d’Indirizzo (emanato ai sensi della Legge 400/1988), concludendo che la loro violazione comporta l’illegittimità della procedura. Va ricordato che il Piano Nazionale e l’Atto d’indirizzo raccomandavano alle Università di modificare i propri regolamenti interni sui concorsi prevedendo che la composizione delle Commissioni giudicatrici avvenisse con criteri più oggettivi e coinvolgendo, in maggioranza, componenti esterni all’Ateneo. Invece la quasi totalità degli Atenei continuano a ritenere questi atti come documenti amministrativi derogabili e senza contenuti obbligatori.  Il provvedimento del TAR Abruzzo non potrà non avere rilevanti conseguenze per i concorsi universitari.
Sui temi trattati in questa newsletter, e altri che si aggiungeranno nei prossimi giorni, segui gli aggiornamenti nelle apposite sezioni del Sito.

Newsletter n. 7 - 31.07.2019