Call for papers
Proposte di contributi scientifici
Si accettano proposte di contributi scientifici su tema libero sotto forma di comunicazioni orali o poster. Il tempo a disposizione per ogni comunicazione orale sarà di 15 minuti e di 5 minuti per la discussione. La lingua del congresso è l'italiano. Sono tuttavia ammessi abstract, presentazioni e poster in inglese. Le sessioni di comunicazioni orali saranno organizzate come di consueto in aree tematiche generali: percezione, attenzione, rappresentazione dello spazio, movimento e azione, apprendimento, memoria, ragionamento, decisione, linguaggio, cognizione sociale, emozioni, motivazione, personalità e differenze individuali, strumenti e metodi. Le aree tematiche saranno ulteriormente precisate sulla base dei contenuti dei contributi ricevuti. Il comitato scientifico ha in progetto una revisione delle aree tematiche in cui è organizzato il congresso: per questo motivo, verrà chiesto agli autori di indicare, ove ritenuto opportuno, delle aree tematiche alternative a quelle presenti nella lista, e di fornire per ciascun abstract delle parole chiave che possano consentire una migliore classificazione degli stessi. Il comitato scientifico si riserva il diritto di stabilire l'area tematica in cui il lavoro si inserisce e la modalità di presentazione (orale o poster). 
Tutte le proposte di contributi scientifici relativi a comunicazioni orali e poster, ivi compresi i singoli contributi all'interno dei simposi, dovranno essere formulate ed inviate, complete di abstract, entro il 31/5/2013, utilizzando unicamente il modulo online. Negli appositi campi del modulo dovranno essere inseriti: nome e cognome di ogni autore, affiliazioni, titolo del contributo, tipologia (comunicazione orale, poster, comunicazione in un simposio), area tematica e parole chiave, autodichiarazione di conformità al Codice Etico della Ricerca e dell’Insegnamento, e il testo dell’abstract.
Il testo dell’abstract non deve superare il totale di 2000 caratteri (spazi inclusi) e deve essere strutturato nei seguenti paragrafi:

  • Introduzione: presentazione del problema e degli obiettivi dello studio
  • Metodo: nel caso di una ricerca empirica occorre presentare la descrizione del campione, del disegno (fattori controllati e variabili misurate) e delle tecniche d’analisi dei dati. Nel caso di un contributo teorico o di una rassegna occorre riportare la tipologia e l’estensione dei materiali consultati
  • Risultati: resoconto dei principali risultati ottenuti, anche se preliminari
  • Conclusioni: implicazioni teoriche e/o applicative dei risultati conseguiti

Nell’abstract non vanno riportati i riferimenti bibliografici. Non sono ammessi lavori in cui figurino soltanto risultati attesi.
Come deliberato dall’Assemblea dei soci, i contributi scientifici possono essere proposti unicamente da soci AIP. Poiché non viene effettuata alcuna operazione di editing degli abstract, né tanto meno alcuna procedura di peer review, il socio AIP che propone un contributo scientifico, e che di norma ne è anche l'autore o uno degli autori, si assume davanti alla comunità scientifica la completa responsabilità del contenuto della proposta. Le proposte di contributo sono formulate tramite un modulo online accessibile unicamente ai soci, inserendo le credenziali personali (nome utente/password) di cui i soci sono in possesso per accedere ai vari servizi del sito AIP. Sul sito è disponibile una procedura di recupero della password nel caso in cui non si riesca a ricordarla.
E' necessario distinguere tra il socio AIP che propone il contributo scientifico e colui che presenterà il contributo sotto forma di comunicazione orale o poster.
Il socio AIP che propone un contributo:

  • è il socio che formula la proposta di contributo online utilizzando le proprie credenziali personali; 
  • non deve essere necessariamente il primo o l'ultimo autore dello stesso;
  • non deve essere necessariamente l'autore che presenterà la comunicazione orale o il poster;
  • deve essere in regola con il pagamento della quota di iscrizione all'AIP per l'anno in corso: il modulo online controlla questo requisito e reindirizza se necessario alla procedura di rinnovo della quota per regolarizzare la propria posizione;
  • può proporre più contributi scientifici, senza un tetto massimo predefinito.

Invece, il primo autore di un contributo:

  • non necessariamente deve essere socio AIP (in questo caso sarà un coautore socio AIP a proporre il contributo);
  • sarà l'autore che presentarà la comunicazione orale o il poster;
  • dovrà iscriversi al congresso entro il 20/6/2013, pena la mancata accettazione del contributo.

Nessuno, socio AIP o meno, può figurare come primo autore in più di un contributo.
Coloro che non sono soci AIP e volessero inviare un contributo al congresso possono fare domanda di ammissione all’AIP-Sezione Sperimentale, utilizzando la relativa procedura telematica. I potenziali soci riceveranno nome utente e password e potranno inviare il loro abstract, la cui accettazione sarà subordinata all'accettazione della domanda di ammissione all'AIP. Affinché il processo si concluda in tempo utile, si consiglia di evitare di presentare la domanda di ammissione all’AIP nei giorni immediatamente precedenti alla scadenza della presentazione dei contributi scientifici (indicativamente non oltre il 20/5/2012). Naturalmente, se un coautore del contributo scientifico che si vuole proporre è già socio AIP, non è necessario iscriversi all'AIP, in quanto può essere il coautore già socio a formulare la proposta di contributo online. Per quanto riguarda i simposi, i contributi di studiosi non soci AIP invitati direttamente dall'organizzatore del simposio non prevedono l'obbligatorietà da parte di questi ultimi di iscriversi all'AIP: in questi casi il socio organizzatore stesso può provvedere all'inserimento dei loro contributi.
Le proposte di contributo possono essere ritirate dal socio AIP proponente o dal primo autore entro il 15/7/2013 scrivendo a aipsperimentale@gmail.com. Oltre tale data, la mancata presentazione di un lavoro inserito nel programma comporterà l’impossibilità per il primo autore di inviare contributi al successivo Congresso. 
Proponi un contributo scientifico
(Torna all'indice)

Proposte di simposi
I simposi sono insiemi di 4 o 5 comunicazioni orali su un tema specifico organizzati da un socio AIP. Il socio che propone l'organizzazione di un simposio scrive una breve presentazione dello stesso, individua gli speaker da invitare ed i relativi argomenti; successivamente questi ultimi formulano la loro proposta di contributo individuale. Tuttavia, qualunque socio può visualizzare l'elenco dei simposi proposti ed aggregarsi agli stessi formulando delle proposte di contributo individuale.
I soci AIP che intendono organizzare un simposio dovranno completare il modulo online contenente la proposta entro il 15/5/2013. In questa fase, sarà sufficiente specificare il titolo del simposio ed allegare una breve presentazione (max 2000 caratteri) del contenuto dello stesso. Naturalmente, ci si aspetta che chi formula la proposta abbia già provveduto ad individuare gli speaker da invitare ed i relativi argomenti.
Appena ricevuta la proposta, la segreteria organizzativa provvederà a pubblicare il titolo e la presentazione del simposio sul sito e ad attivare la possibilità di formulare proposte di contributo all'interno del simposio. A partire da questo momento, e fino al 31/5/2013, gli speaker invitati dall'organizzatore, ma anche qualunque altro socio interessato, potranno inserire il loro contributo al simposio, completo di abstract, utilizzando il modulo online per le proposte di contributi scientifici (vedi sopra per i dettagli), selezionando alla voce Tipologia del contributo il nome del simposio al quale intendono partecipare. Tutte le sottomissioni relative ai simposi saranno selezionate dal relativo organizzatore. Eventuali proposte che siano giudicate non attinenti per argomento o che non possano trovare spazio per motivi organizzativi saranno riclassificate come comunicazioni orali a tema libero.
I simposi organizzati dai soci non prevedono alcuna forma di finanziamento da parte della sezione, né prevedono che l'organizzatore e gli speaker invitati siano esentati dal pagamento della quota di iscrizione al congresso.
Proponi un simposio
(Torna all'indice)

Premi per le migliori presentazioni

Anche quest’anno verranno assegnati alcuni premi destinati alle migliori presentazioni orali e poster tenute da giovani ricercatori in formazione iscritti al congresso. Il numero e l'ammontare dei premi sarà deciso entro il 30/6/2013 sulla base del budget disponibile e del numero di domande presentate. I premi sono riservati a giovani studiosi che non hanno una posizione a tempo indeterminato presso università o enti di ricerca. Ogni premio sarà attribuito soltanto ai lavori presentati, oralmente o come poster, da un concorrente che sia anche il primo autore del contributo. Il lavoro (presentato oralmente o come poster) sarà valutato considerando anche la qualità e la chiarezza della presentazione. Al lavoro potranno collaborare studiosi in ruolo presso università o enti di ricerca. Non è necessario che il concorrente sia socio AIP.
Ciascun concorrente potrà partecipare al premio presentando una sintesi del lavoro di massimo 14.000 caratteri (spazi inclusi), articolata in introduzione, metodo, risultati, conclusioni e bibliografia. E' possibile allegare fino a due figure. La domanda, relativa ad un abstract già proposto al congresso, deve essere effettuata compilando l'apposito modulo online entro il 10/6/2013. I lavori presentati saranno valutati, sulla base della sintesi del lavoro e della qualità della presentazione orale o del poster,dai membri del comitato scientifico del congresso, che potranno avvalersi del giudizio di esperti esterni. L'assegnazione dei premi sarà comunicata nel corso dell’assemblea dei soci della sezione, che si svolgerà durante il congresso.
Concorri per i premi
(Torna all'indice)